Batteri malolattici B7 Direct

Categoria: Attivanti
Codice prodotto: PCP0327
Q.tà € 20,00
Prodotto esaurito
Avvisami quando arriva
Descrizione

Batteri malolattici B7 Direct

Ceppo di Oenococcus oeni acclimatato, per inoculo diretto in vini bianchi, rosati e rossi.
Atto all’elaborazione di prodotti destinati al consumo umano diretto, nel quadro di un uso enologico regolamentato. Conforme al Reg. (UE) 2019/934.

SPECIFICITÀ E PROPRIETÀ ENOLOGICHE

  • Elevata attività malolattica.
  • Cinetica rapida anche in vini fortemente strutturati sotto il profilo tannico.

Parametri di attività ottimali del ceppo LACTOENOS® B7 DIRECT

  • LACTOENOS® B7 DIRECT consente il rapido avvio della FML.
  • LACTOENOS® B7 DIRECT è bassissimo produttore di diacetile, il che consente di preservare i caratteri olfattivi fruttati e di ridurre il tasso di combinazione dell’SO2 nei vini trattati.
  • LACTOENOS® B7 DIRECT non è produttore di ammine biogene.
  • LACTOENOS® B7 DIRECT è bassissimo produttore di acidità volatile
  • NB: Questi parametri interagiscono fra loro


CARATTERISTICHE FISICHE

  • Aspetto: polvere
  • Colore: grigio chiaro

ANALISI CHIMICHE E MICROBIOLOGICHE

  • Umidità (%) < 8
  • Batteri (conta su piastra) (UFC/g) > 10¹¹
  • Muffe (UFC/g) < 10³
  • Lieviti (UFC/g) < 10³
  • Batteri acetici (UFC/g) < 10⁴
  • Coliformi (UFC/g) < 10²
  • E. coli/g  abs.
  • Salmonella (/25 g) abs.
  • Staphylococcus (/g) abs.
  • Piombo (ppm) < 2
  • Arsenico (ppm) < 3
  • Mercurio (ppm) < 1
  • Cadmio (ppm) < 1


PROTOCOLLO DI UTILIZZO
• In generale si consiglia di procedere all’inoculo il più precocemente possibile. Possono essere praticate differenti modalità di inoculo:
- Co-inoculo precoce (inoculo dei batteri 24 – 48h dopo l’avvio della fermentazione alcolica). Si raccomanda, nei mosti a pH ≤ 3,4, di optare pe il co-inoculo tardivo, o l’inoculo sequenziale.
- Co-inoculo tardivo (inoculo ad una densità intorno a 1020 – 1010).
- Inoculo sequenziale.
• Non utilizzare se la confezione non è integra.
• Mantenere la temperatura della vasca a 20°C. Porre la dose di batteri a temperatura ambiente 30 minuti prima dell’uso. Aprire e versare il contenuto del sacchetto direttamente dentro della vasca*. Omogeneizzare al riparo dall’aria.
• Mantenere la temperatura del vino costante durante tutta la FML (attorno a 20°C).
• In condizioni difficili (FA stentata, substrato povero in nutrienti o gradazioni alcoliche elevate) e per accelerare la cinetica della FML, aggiungere 20 - 40 g/hL dell’attivatore per batteri malolattici MALOBOOST®.
• Dose d’impiego: rispettare il volume di vino previsto per la dose di batteri (2,5 hL, 25 hL o 250 hL).
* È possibile anche effettuare la reidratazione: reidratare i batteri in acqua non clorata a 20°C in ragione di 20 volte il loro peso per un massimo di 15 minuti; aggiungere poi al mosto/vino.


INDICAZIONI DI CONSERVAZIONE
Al ricevimento porre in conservazione al freddo (-18°C o +4°C), nella confezione originale integra.

D.L.U.O. (Data Limite di Utilizzazione Ottimale):

  • 30 mesi a –18°C.
  • 18 mesi a +4°C.

Non utilizzare se la confezione non è integra.

CONFEZIONAMENTO
Dose per 2,5hL, 25hL ou 250hL.