Torchio idraulico da 55

Categoria: Torchi idraulici
Codice prodotto: TOP0032
Prodotto disponibile
Ci scusiamo, ma per la zona scelta, riceverai un preventivo per le spese di spedizione
Q.tà € 840,00
Aggiungi al carrello
Descrizione

Torchio idraulico per vinaccia da 55

Prodotto interamente realizzato in Italia dalla ditta Polsinelli Enologia con materiali di prima scelta.

  • Martinetto idraulico con manometro, in ghisa
  • Vite in acciaio trafilato
  • Gabbia in doghe di faggio evaporato con perni sfilabili
  • Bacino raccolta mosto in acciaio rinforzato con fazzoletti
  • Pressione max di esercizio: 400 atm
  • Dimesioni gabbia: diametro 55 cm; altezza 70 cm
  • Diametro vite: 55 mm
  • Capacità vinaccia: 165 L
  • Peso totale: 205 kg

ISTRUZIONI PER L'USO

  1. Riempire il serbatoio di olio (in dotazione con il torchio) attraverso il foro chiuso dal tappo (fig. 14).
  2. Portare il martinetto nella posizione più alta della vite, girando la madrevite (fig. 2), per maggior rapidità infilare la spina (fig. 4) nel foro laterale dell'anello di bloccaggio (fig.3) e farla entrare in uno degli incastri dell'anello, così, facendo girare la madrevite, girerà anche l'anello.
  3. Riempire la gabbia di vinacce, fare attenzione a distribuire uniformemente per evitare inclinazioni della vite.
  4. Mettere mezzelune e pezzotti (o tacchi in legno) sopra le vinacce (posizionandoli come nella foto n.2, in basso), avvitare la madrevite (fig. 2) finchè il martinetto non si appoggi sui pezzotti.
  5. Svitare i morsetti (fig. 12) e portarli nella posizione più in basso.
  6. Serrare bene il volantino (manopola posta sul gruppo scarico fig. 23) e pompare, allungando la leva con apposita prolunga, fintanto che i pistoni raggiungano il massimo della corsa, questo si vedrà quando la catenella che si vede in figura sopra il manometro, sarà tesa, questo significa che è il momento di far rientrare i pistoni per ripetere l'operazione. Però prima è necessario avvitare l'anello (fig. 3) finchè appoggerà sul martinetto, evitando che il martinetto si alzi per elasticità delle vinacce.
  7. Svitare il volantino (posto sul gruppo di scarico fig. 23) per scaricare la pressione e girare la madrevite (fig. 2) finchè i pistoni rientrino nelle camere, avvitare di nuovo il volantino ed iniziare nuovamente a pompare fino a raggiungere le 400 atm (visibili sul manometro analogico), lasciar riposare, quindi ripompare per tenere la pressione costantemente al massimo. Normalmente con 2 o 3 corse viene ultimata la torchiatura, dopo di che bisogna svuotare la gabbia dalle vinacce, non avvitare più l'anello (fig. 3) in modo che il martinetto si sollevi con le vinacce. Quindi far rientrare i pistoni nelle camere e portare portare nella posizione più alta i morsetti (fig. 12) chiudendoli, in questo modo si permette ai pistoni di uscire dalle camere. Girare la madrevite (fig. 2) e portarla nella posizione più alta della vite così il martinetto sarà pronto ad un'altra torchiatura.
  8. Far attenzione a NON superare le 400 atmosfere, perchè la molla interna è tarata a tale pressione ed una volta superata libererà la valvola di sicurezza, provocando un repentino abbassamento della pressione.

 

Foto n. 2

 

Foto n. 3

MADREVITE ED ANELLO DI BLOCCAGGIO BLOCCATI DALLA SPINA (fig. 4)
(per alzare più facilmente il martinetto a fine torchiatura)

 

 

E' disponibile anche la versione con gabbia in acciaio inox.

Descrizione tecnica

Torchio movimento idraulico, diametro interno gabbia 55 cm

Misura doghe (cm): 5,1 x 3 x 70h

Prodotti correlati
Prodotti Simili