Diraspapigiatrice E1 - F1


diraspapigiatrice-E1DESCRIZIONE
La diraspatrice E1 è dotata di 2 elementi essenziali La gabbia cilindrica
LA GABBIA CILINDRICA
è fissa e costituita da 2 griglie che costituiscono ciascuna la metà del cilindro.


 

Ciascuna griglia presenta forature differenziate e specifiche (diametro 20, 25 o 30 mm). Le griglie, costruite in polietilene ad alta densità, hanno grande spessore (circa 10 mm) e la foratura a bordi arrotondati all'interno ed all'esterno (Brevetto VASLIN BUCHER). Durante il funzionamento, la griglia situata in posizione inferiore costituisce la parte attiva della gabbia. La griglia situata in posizione superiore guida l'avanzamento delle uve. Le griglie si possono invertire in funzione delle uve lavorate (selezione dei diametri di foratura).

L'ALBERO DIRASPANTE
Un albero diraspante ruota a velocità variabile (variatore di velocità elettronico) all'interno della gabbia cilindrica fissa. Questo albero è dotato di dita rivestite all'estremità di caucciù.
La distanza tra le estremità delle dita e la parte inferiore del cilindro (griglia attiva) è regolabile dall'operatore in qualsiasi momento (anche durante il funzionamento) per mezzo di una leva di regolazione con 5 posizioni predeterminate (Brevetto VASLIN BUCHER). Lavanzamento dei raspi all'interno della gabbia viene realizzato in maniera ottimale con la ripartizione e l'orientamento delle dita sull'albero diraspante. La diraspatura, operazione importate per la qualità del futuro vino, soprattutto rosso, deve avvenire in maniera dolce, progressiva ed la più completa possibile. VASLIN BUCHER ha sviluppato un nuovo concetto di diraspatura di alta qualità riservato alle uve intere y piccola portata. L’obiettivo è di separare l'acino dalle parti vegetali conservando la loro l'integrità durante tutte le fasi di lavoro. Questo al fini di ridurre al massimo il rilascio di sostanze sgradevoli dovuto principalmente alla rottura o lacerazioni dei raspi.
NUMEROSE INNOVAZIONI TECNICHE
Diametro della foratura adattata alle dimensioni degli acini (3 diametri disponibili)
Foratura concepita per mantenere l'integrità degli acini ed evitare la liberazione di sostanze erbacee e di piccoli pezzi di raspo Griglia attiva fissata nella posizione inferiore della gabbia.
Velocità di rotazione dell'albero diraspante adattabile alla varietà, allo stato di salute ed alla portata di alimentazione. Distanza tra la griglia attiva e l'albero diraspante regolabili in modo preciso a seconda delle dimensioni dell'acino per evitarne lo schiacciamento (Brevetto VASLIN BUCHER)

diraspapigiatrice-E1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Albero diraspante

albero-diraspante-e1