Verdicchio (10 pz)

Categoria: Uva da vino bianca
Codice prodotto: BAP0091
Prodotto disponibile
Ci scusiamo, ma per la zona scelta, riceverai un preventivo per le spese di spedizione
Q.tà € 25,00
Aggiungi al carrello
Descrizione

Verdicchio

 

Vitigno di origine antichissima, già conosciuto in epoca romana, si coltiva principalmente nelle Marche e sporadicamente nelle regionei limitrofe. Come Trebbiano di Soave o Lugana è diffuso nella zona del Lago di Garda ed in provincia di Verona e Brescia.

Caratteri ampelografici: la varietà è relativamente omogenea; caretteri differenziali riguardano la vigoria e la posizione delle gemme fruttifere, la forma del grappolo ed il colore dell'acino. È identico al Trebbiano di Soave. Germoglio ad apice espanso, cotonoso, verde-biancastro con sfumature rosate ai bordi. Foglia media, pentagonale, trilogata o quinquelobata, lembo leggermente ondulato, verde scuro, cotonosa la pagina inferiore. Seno peziolare a lira chiusa con margini a volte sovrapposti. Grappolo medio, compatto o semicompatto, conico, alato. Acino medio, rotondo, di colore verde-giallastro; buccia consistente ed un pò pruinosa; polpa succosa, di sapore semplice, dolce.

  • Attitudini colturali: vitigno vigoroso con portamento della vegetazione semieretto. Tralcio robusto ad internodi medi. Preferisce terreni tendenzialmente argillosi e zone di collina arieggiate e ben esposte per una sana e completa maturazione dell'uva.
  • Allevamento e potatura: preferisce forme di allevamanto medie e potature lunghe. E' difficile che si adatti a forme per la meccanizzazione integrale per la delicatezza dell'uva. Si consigliano le forme tradizionali a controspalliera con adeguati interventi a verde onde evitare attacchi di crittogame al grappolo.
  • Epoca di germogliamento: medio-tardiva.
  • Epoca di maturazione: medio-tardiva.
  • Produzione: buona e relativamente costante.
  • Sensibilità alle malattie ed alle avversità: scarsa la resistenza alle crittogame ed in particolare all'oidio ed alla botrite. Buona la resistenza ai freddi tardivi, meno a quelli invernali.
  • Potenziale enologico: dà vino di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, piacevolmente amarognolo, snello di corpo, vivo, di sapore asciutto, di profumo sottile e delicato. Dotato di buona struttura ed acidità, si adatta anche al breve invecchiamento.
Descrizione tecnica

10 barbatelle

Prodotti correlati